Cardionefro Magazine

Anno 4° - Vol. 3

Editoriale

LA CARDIOLOGIA NEL 2021: RIUSCIREMO A DIMENTICARE UN ANNO COSI’ “DIVERSO” ?

Care Cari lettori e care lettrici di CardioNefro
Magazine, come rispondere alla domanda presente nel nostro incipit? Non è assolutamente facile immaginare una risposta chiara ed esaustiva considerando anche il fatto che il problema legato alla pandemia è tutt’altro che alle nostre spalle.
Allo stesso tempo, però, i programmi di vaccinazione stanno partendo e anche la famosa immunità di gregge prima o poi verrà raggiunta anche a costo, purtroppo, di dolorose perdite.
Se, però, la pandemia ci ha costretto a rivedere i nostri programmi (anche educazionali), allo stesso tempo non ha cancellato (se non in maniera involontaria) le problematiche relative alla gestione dei nostri pazienti affetti da patologie croniche quali quelle inerenti all’ambito cardiorenale (scompenso cardiaco, ipertensione arteriosa, diabete, malattia renale cronica, ecc. ecc.).
Per fortuna, seppure in una forma non consona alle nostre abitudini, gli incontri scientifici sono proseguiti pur privati di quel contatto interpersonale che reputiamo comunque necessario per un completo scambio di idee in campo medico-scientifico.
Come avrete avuto modo di apprezzare sul portale della nostra Associazione di Cardionefrologia, la quale nel frattempo è crescita ulteriormente in termini numerici, siamo riusciti ad organizzare un seguitissimo corso di Elettrocardiografia per nefrologi e, soprattutto, il Webinar relativo al 2° Workshop in Cardionefrologia.
Quest’ultimo, particolarmente apprezzato per le tematiche trattate, è stato seguito da un numero di partecipanti persino superiore a quanto previsto nel caso in cui si fosse tenuto con la modalità in presenza inizialmente prevista.
E ora, in aggiunta alle pubblicazioni del Magazine, siamo già proiettati verso Cardionephrology 2021 previsto per il prossimo novembre magari con il problema pandemico risolto o quasi.
Allo studio, inoltre, ci sono altri eventi monotematici e corsi pratici che, sicuramente, incontreranno i favori di tutti voi cardionefrologi.
Come al solito vi auguriamo una buona lettura e, soprattutto, vi porgiamo i nostri migliori Auguri per un Buon Natale e un 2021 decisamente migliore di questo funesto anno bisestile.
Buona lettura a tutti

Il contenuto è riservato ai Soci di AICN. Registrati o effettua il Login.
This content is for members only.